Scaldacqua a pompa di calore

IL CONTO TERMICO PER GLI SCALDACQUA A POMPA DI CALORE

Un intervento semplice e interessante previsto dal Conto Termico è  la sostituzione di scaldabagni o scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore. Si tratta di un incentivo utilizzabile sia dai privati che dalle Pubbliche Amministrazioni.

L’incentivo è proporzionale alla potenza termica dello scaldacqua installato come vedremo più avanti.

Ma quali sono le spese incentivate?

  1. smontaggio e dismissione dell’impianto esistente;
  2. fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature termiche, meccaniche, elettriche ed elettroniche, delle opere idrauliche e murarie necessarie per la sostituzione a regola d’arte dell’impianto di produzione di acqua calda sanitaria preesistente;
  3. spese professionali connesse alla realizzazione dell’intervento.

Le spese ammissibili sono comprensive di IVA dove essa costituisce un costo. Il trasporto rientra tra le spese ammissibili perché facente parte della fornitura.

Per l’intervento di sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore, l’incentivo totale è pari al 40% della spesa sostenuta, con un limite massimo pari ai valori della tabella sottostante:

Tabella Dati

In pratica l’incentivo per i modelli di capacità non superiore a 150 litri può essere, al massimo, di 400 euro e sale a 700 euro per gli scaldacqua più grandi.

 

Dunque, si tratta di un incentivo fra i più interessanti di tutti quelli proposti dal Conto Energia Termico. L’incentivo viene erogato a rate annuali dal GSE nell’arco di un periodo di 1 o 2 anni, a seconda che la capacità dello scaldacqua sia inferiore o superiore a 150 litri, scelta che dipende naturalmente dalla specifica esigenza.

Cosa sono dunque gli scaldacqua a pompa di calore?


Lo scaldacqua a pompa di calore è un’alternativa economica ed efficiente ai classici scaldacqua elettrici, rispetto ai quali garantisce un risparmio in bolletta fino al 75%. Esso si basa sullo stesso principio delle pompe di calore usate per la climatizzazione, e scalda l’acqua fino a 55-60°C, temperature alle quali ha un Coefficiente di Prestazione, o COP, di 2,6-3,0.

Pertanto, gli scaldacqua a pompa di calore raggiungono la classe energetica più elevata (Classe A) e sono considerati migliore tecnologia del settore insieme a quella solare termica. Le pompe di calore degli scaldacqua sono ad alta efficienza e assimilati alle rinnovabili, per cui trovano applicazione ideale nei nuovi edifici o nei vecchi di cui si voglia migliorare l’efficienza energetica. Ciò può far innalzare la classe energetica di un appartamento, in alcuni casi da E a C, con importante apprezzamento dell’immobile.

scalda acqua