bonus facciate

Sismabonus e bonus facciate, nuova risposta agenzia delle entrate

Ancora una risposta dell’Agenzia delle Entrate, che chiarisce alcuni aspetti fondamentali relativi all’applicabilità del Sismabonus e bonus facciate agli interventi che comportano un cambio di destinazione d’uso.

Vediamo in sintesi la questione.

Continua a leggere

Bonus Idrico

Bonus Idrico: 1000 euro per la sostituzione di rubinetti

La nuova legge di bilancio prevede 20 milioni di euro per l’acquisto di attrezzatura che fa risparmiare acqua.

Quello che prevede la legge di bilancio 2021 è legato alle spese da compiere entro il 31 dicembre 2021, per sostituire Sanitari con nuovi santiru che abbiano scarico ridotto e per sostituire rubinetti e/o soffioni della doccia e colonne della doccia con applicativi che limitino l’erogazione acqua.

Il bonus idrico strizza dunque l’occhio all’efficientamento energetico.

Vediamo nello specifico per cosa sarà riconosciuto:

 

  • Fornitura e posa di vasi sanitari in ceramica che hanno un volume di scarico massimo che non supera i sei litri, compreso anche i sistemi di scarico e le opere idrauliche o murarie necessarie. E’ compreso nel bonus anche lo smaltimento del sistema precedente.
  • Fornitura e installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi dispositivi per controllo del flusso che non abbiano una portata massima superiore ai sei litri al minuto.
  • Fornitura di soffsioni e/o colonne per la doccia, che abbiano una portata acqua uguale o inferiore a 9 litri minuto.

    Per ogni installazione ricordiamo che è compreso nel bonus l’opera muraria, idraulica di installazione e lo smaltimento e dismissione del sistema pre-installato.

 

Beneficiari di questo bonus sono le persone fisiche che risiedono in Italia. Il Bonus idrico inoltre non costituirà reddito imponibile del beneficiario e no dipenderà dalla situazione economica del beneficiario stesso.

Come si può ottenere il bonus idrico?

Le modalità di ottenimento del bonus idrico sono ancora da definirsi e spetterà al Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio stabilirne i termini entro Febbraio 2021.

 

 

 

sismabonus demolizione e ricostruzione

Sismabonus demolizione e ricostruzione

Al centro dell’approfondimento di oggi, il chiarimento dell’Agenzia delle Entrate del 557/2020 del 23 novembre, legati al sismabonus demolizione e ricostruzione. Continua a leggere

Compensi tecnici superbonus

I compensi tecnici in relazione al Superbonus

Compensi tecnici per il superbonus, meglio approfondire.

Abbiamo sottolineato più volte durante i nostri approfondimenti, il ruolo chiave dei tecnici all’interno del complesso scenario dei bonus fiscali ed in particolare del superbonus.

Continua a leggere

superbonus agenzia delle entrate

Chiarimenti sul superbonus dal direttore dell’agenzia delle entrate

Il 18 novembre scorso si è tenuta un’audizione parlamentare sul tema del Superbonus, in quell’occasione il direttore dell’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni interessanti chiarimenti in merito al tema.

Vediamo insieme gli aspetti principali.

Continua a leggere

Superbonus per demolizione

Superbonus per demolizione e ricostruzione

Ultimamente sul nostro sito stiamo parlando molto del Superbonus 110% e ne stiamo parlando da un punto di visa energetico. Abbiamo infatti analizzato le opportunità che il Decreto Rilancio ha introdotto per l’efficientamento energetico degli edifici.

Continua a leggere

superbonus decreti attuativi

Superbonus: pubblicati i decreti attuativi

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale sono diventati pienamente operativi i decreti emanati dal Ministro Stefano Patuanelli, riguardanti il Superbonus e il Sismabonus al 110%, introdotti dal decreto Rilancio.

Continua a leggere

professionisti

Professionisti, quali sono le lauree che oggi potrebbero diventare abilitanti?

Per molte nuove lauree è arrivato il momento di rilasciare l’attestato di professionista durante il tirocinio pre-laurea.

Vediamo insieme per quali professionisti e lauree è stato avviato il disegno di legge.

Il CdM ha approvato infatti un disegno di legge che prevede l’abilitazione diretta per tutti coloro che abbiano preso una laurea in alcuni ambiti di studio specifici, soprattutto per quanto riguarda le professioni tecniche e sanitarie. 

Questa decisione deriva dal bisogno di agevolare e rendere più semplice l’ingresso ad alcune professioni.

Nello specifico i professionisti che saranno abilitati con laurea saranno:

  • Geometra laureato
  • Agronomo laureato
  • Agrotecnico laureato
  • Perito agrario laureato
  • Perito industriale laureato

 

Come funzionerà l’abilitazione dunque insieme alla laurea?

Durante il corso di studi dovrà essere compiuto un tirocinio che sarà poi propedeutico alla laurea, la laurea stessa varrà in seguito come esame di stato che abilita in maniera diretta alla professione.

Potrebbero rientrare in questa casistica anche gli agronomi, i conservatori e i dottori forestali, previo consenso da parte del collegio dei professionisti di appartenenza.

Le lauree che abilitano sono lauree triennali e l’obiettivo è quello di rendere sempre un maggior numero di lauree abilitanti per la specifica professione alla quale si vuole accedere.

Ha dichiarato infatti il presidente del Consiglio Nazionale dei periti industriali e periti industriali laureati che adesso bisognerà lavorare di concerto con il Mistero del Consiglio al fine di tutelare si le professioni ma soprattutto fare in modo che i tirocini previsti dalla attuale giurisprudenza siano davvero garanzia di qualificazione e formazione per i tecnici del futuro.