architetto

Festa dell’Architetto 2018: i premi, la giuria e le categorie

“Architetto italiano” e “Giovane talento dell’Architettura italiana”: questi i due premi che verranno assegnati il 16 novembre …

Giornata Nazionale Ingegneria Sicurezza

Venerdì 20 ottobre a Roma la quinta giornata organizzata dal Consiglio Nazionale Ingegneri.

Criteri Ambientali Minimi – Beta Tour Cosenza 2017

Criteri Ambientali Minimi – Beta Tour Cosenza 2017

Il Beta Tour 2017 procede con la seconda tappa a Cosenza.

Il format gratuito di Beta Imprese, rivolto a professionisti e imprese, dopo il primo appuntamento di successo a Catania approda ora a Cosenza. L’appuntamento è il 20 aprile all’Hotel Europa, per un nuovo incontro dedicato alle novità normative sull’acustica ambientale, ed in particolare ai “CRITERI AMBIENTALI MINIMI – DD MM 24/12/2015 e 11/01/2017“.

Il convegno di Beta Tour rappresenterà un grande momento di aggiornamento professionale e di dibattito: un’occasione che vuole muovere il confronto imprese, produttori e istituzioni sui temi più importanti del panorama italiano. Per questo saranno presenti diverse figure autorevoli, che si renderanno disponibili al dibattito con il pubblico.

Beta Formazione di nuovo sponsor di Beta Tour 2017.

Ancora una volta, Beta Formazione sarà main sponsor dell’evento, e riconoscerà l’acquisizione di Crediti Formativi a tutti i professionisti che prenderanno parte alla giornata. Le categorie coinvolte sono:
– Ingegneri
– Architetti
– Geometri
– Geologi
– Periti Industriali
– Periti Agrari
– Chimici.

Beta Formazione, inoltre, rilascerà in omaggio un corso accreditato in e-learning, secondo le seguenti modalità: Ingegneri (8 CFP), Architetti (8 CFP), Geometri (16 CFP), Periti Industriali (11 CFP), Geologi (12 CFP), Periti Agrari (12 CFP).

Se vuoi partecipare alla seconda tappa del Beta Tour 2017, consulta il link di Event Brite.
Continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato e conoscere gli eventi più vicini a te.

Corso “Certificazione energetica degli edifici – Linee guida Nazionali”

Il corso ha come finalità quella di formare la figura del certificatore energetico in base al DPR 75/2013. Dal 12 luglio 2013 è entrato in vigore il Decreto 75 del Presidente della Repubblica, attuativo del Decreto Legge n. 36 del 4 Giugno 2013 recante “Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo”, il quale rinnova tutta la materia della certificazione energetica degli edifici ponendo rimedio alla procedura di infrazione avviata dalla Commissione Europea verso l’Italia.

Il corso si svolgerà in modalità Audio Video Conferenza, nei giorni di martedi dalle ore 14.00 alle ore 18.00 e venerdi dalle ore 18.00 alle 22.00, con inizio a partire da martedì 22 ottobre 2013.

Il project work e l’esame finale sono previsti per i giorni 16 e 17 dicembre 2013 presso la sede del Collegio dei Geometri di Teramo.

Per maggiori informazioni sul corso è possibile visitare la pagina del sito del collegio Provinciale dei geometri e Geometri Laureati di Teramo

Collegio dei Geometri di Bari


Il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Bari, in collaborazione con Beta Formazione srl, ha organizzato il “Corso di aggiornamento per Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione – D.Lgs. 81/08”.

Il corso, articolato in nr. 5 incontri della durata di 8 ore ciascuno, si svolgerà presso l’Hotel Majesty, via G.Gentile 97/b – Bari secondo il seguente calendario:

  • 04 Marzo 2013 – dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
  • 06 Marzo 2013 – dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
  • 11 Marzo 2013 – dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
  • 13 Marzo 2013 – dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
  • 18 Marzo 2013 – dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

Le adesioni dovranno pervenire tassativamente entro il giorno 20/02/2013.

Si evidenzia che, ai sensi dell’art. 98, 2° comma e dell’allegato XIV del D.Lgs. n. 81/2008, il 15 maggio 2013 scadono i cinque anni assegnati ai professionisti abilitati al ruolo di coordinatore per la sicurezza per effettuare l’aggiornamento obbligatorio (40 ore). Ne consegue che – dal 16 maggio – quanti non avranno adempiuto alle norme innanzi richiamate non potranno più rivestire il ruolo di coordinatori per la sicurezza.

Programma delle Lezioni

Lezione 1: dalle 9.00 alle 13.00 – 25/02/2013.

  • La legislazione di base in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro; la normativa contrattuale inerente gli aspetti di sicurezza e salute sul lavoro;
  • Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al Titolo I.
  • I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale: i compiti, gli obblighi, le responsabilità;
  • Definizione dei requisiti dei RSPP e degli ASPP alla luce del D.Lgs 81/08 e le responsabilità civili e penali;
  • Analisi di problematiche relative al sistema di prevenzione aziendale.

Lezione 2: dalle 14.00 alle 18.00 – 25/02/2013.

  •  La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota. Il titolo IV del “Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”;
  • Le figure interessate alla realizzazione dell’opera: i compiti, gli obblighi, le responsabilità;
  • Relazioni tra Titolo IV e corpo del D.Lgs 81/08.

Lezione 3: dalle 9.00 alle 13.00 – 27/02/2013.

  • Il rischio di caduta dall’alto;
  • Ponteggi e opere provvisionali. Il PIMUS;
  • Il rischio negli scavi e nelle opere di demolizione;
  • I Dispositivi di protezione individuale e la segnaletica di sicurezza.

Lezione 4: dalle 14.00 alle 18.00 – 27/02/2013.

  • I rischi connessi all’utilizzo di macchine e attrezzature di lavoro in cantiere
  • Il rischio elettrico in cantiere e la protezione contro le scariche atmosferiche.
  • Gestione della documentazione, verifiche e controlli periodici;

Lezione 5: dalle 9.00 alle 13.00 – 04/03/2013.

  • Metodologia e criteri di individuazione, analisi e valutazione dei rischi alla luce del D.Lgs 81/08;
  • Il Documento di Valutazione dei Rischi;
  • I rischi da interferenza (DUVRI) nel contratto di appalto;
  • La formazione e l’informazione dei lavoratori.

Lezione 6: dalle 14.00 alle 18.00 – 04/03/2013.

  • I rischi connessi all’uso degli apparecchi di sollevamento (elevatori, gru, piattaforme elevatrici, ponteggi mobili motorizzati);
  • Le denuncie, le verifiche periodiche e gli obblighi documentali del committente, dell’impresa e del Coordinatore.

Lezione 7: dalle 9.00 alle 13.00 – 06/03/2013.

  • I contenuti minimi del PSC, del PSS e del POS ai sensi del D.Lgs 81/08;
  • Criteri metodologici legati alla redazione dei piani e loro integrazione;
  • Il fascicolo della sicurezza ai sensi del D.Lgs 81/08.

Lezione 8: dalle 14.00 alle 18.00 – 06/03/2013.

  • L’organizzazione dei cantieri per lavori in sicurezza, lay-out e norme di buona tecnica;
  • La stima degli oneri della sicurezza e la loro liquidazione nel SAL;
  • Esempi di calcolo dei costi della sicurezza e dell’incidenza della mano d’opera nei lavori pubblici e privati.

Lezione 9: dalle 9.00 alle 13.00 – 11/03/2013.

  • Il coordinamento dei lavori in fase di esecuzione;
  • Le denuncie, le verifiche periodiche e gli obblighi documentali del committente, dell’impresa e del Coordinatore;
  • La documentazione in materia di sicurezza e i riferimenti di legge.
  •  Gli Organi di Vigilanza, la disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive;

Lezione 10: dalle 14.00 alle 18.00 – 11/03/2013.

  • Teorie e tecniche di comunicazione alla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro;
  •  Informazione e formazione in materia di sicurezza.
  • Il ruolo del Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione dei lavori;
  • Modulistica utile per la gestione del cantiere.

Fondazione Opificium

Fondazione OpificiumFondazione Opificium stipula accordo con Beta formazione

L’intesa

In data 21 Dicembre la “Fondazione Opificium”,  vista la particolare attività nell’organizzare corsi di formazione sempre più specializzati e in particolare presenti nel settore della sicurezza e gestione dei cantieri e la relativa contabilità, della Certificazione Energetica degli Edifici, della Gestione delle Energie Rinnovabili, della Valutazione Immobiliare, progettati ed erogati dall’ente Beta Formazione decide di stipulare un protocollo d’intesa con l’ente stesso.

La “Fondazione Opificium”, questo è il nome del’ Osservatorio dei Periti Industriali su Formazione, Industria, Cultura d’impresa, Università, Management, in particolare nella persona del Presidente Claudio Zambonin,  si ritiene “entusiasta” dell’ importante collaborazione appena stipulata con l’ente Beta Formazione.

Ordine degli Ingegneri di Campobasso

Logo Ordine Ingegneri CampobassoCorso di Certificazione Energetica degli Edifici linee guida Nazionali

A cosa serve

Al di là dell’ adempimento burocratico, la certificazione energetica serve ad etichettare le caratteristiche del “sistema edificio-impianto”, ovvero quanta energia serve per riscaldare e raffrescare, produrre acqua calda e illuminarle. In sostanza, attraverso una serie di calcoli effettuati da tecnici specializzati e accreditati, si può scoprire prima dell’acquisto di un edificio, quanto consumerà e quindi quanto costerà la gestione dell’immobile. Al sistema delle certificazioni si associa un meccanismo di etichettatura che riporta la classe di prestazione energetica su una scala che va da “A” (massima prestazione) a “G” (minima prestazione), resa evidente da un documento rilasciato dal tecnico certificatore, in oggetto “l’attestato di certificazione energetica”, esposto solitamente da una targa sull’edificio.

Cosa propone

Il corso di certificazione energetica degli edifici propone:

  • l’implementazione delle competenze tecniche dei partecipanti con conoscenze tecnico-operative specialistiche necessarie per una corretta esecuzione degli interventi audit e di diagnosi energetica degli edifici;
  • conoscenza della normativa regolamentare e tecnica di riferimento: disposizioni e applicazioni;
  • capacità di proposizione di soluzioni tecniche progettuali, costruttive e impiantistiche di riduzione dei consumi energetici.

Al termine di ogni modulo professionalizzante i partecipanti sono stati sottoposti a prove teorico-pratiche in grado di evidenziare il livello di apprendimento delle principali nozioni trasmesse, di acquisire specifiche competenze, di testare l’autonomia operativa concretamente raggiunta per l’applicazione pratica delle abilità acquisite.

Ordine degli Ingegneri di Cuneo

Logo Ordine Ingegneri Cuneo

Corso di aggiornamento
Coordinatore della sicurezza nei cantieri edili

Obbiettivi

Il corso è rivolto a coloro che, al fine di mantenere l’abilitazione al ruolo di Coordinatore della sicurezza nei cantieri edili, necessitano di aggiornare il proprio profilo secondo quanto stabilito dal D.Lgs. 81/08. Il Coordinatore della sicurezza è una figura indispensabile per garantire lasicurezza sul lavoro nei cantieri edili in fase di progettazione e realizzazione.

Programma del Corso

Parte teorica

  • 
Il nuovo Decreto 81/08 in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • 
I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali. Metodologie per l’individuazione, l’analisi e la valutazione dei rischi (dal Titolo I del nuovo DLgs 81/08: Cenni sull’elaborazione del DVR, DUVRI,
  • 
Piano delle Emergenze e Registro antincendio.
  • La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota. (Il Titolo IV del nuovo DLgs 81/08 in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro)
  • Obblighi documentali da parte dei committenti, coordinatori per la sicurezza e imprese.
  • I Rapporti dei Coordinatori con la Committenza, i Progettisti, la Direzione lavori, i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.
  • I contenuti del Piano di sicurezza e di coordinamento, del Piano sostitutivo di sicurezza e del Piano Operativo di sicurezza.
  • L’Organizzazione della sicurezza in Cantiere.
  • L’elaborazione del PSC.
  • L’elaborazione del Piano Operativo di Sicurezza.
  • L’elaborazione del Fascicolo.
  • L’Elaborazione del PiMUS (Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio dei ponteggi).
  • Nuovi Decreti e Circolari attuativi al D.Lgs 81/08:
  • Attrezzature da lavoro (Decreto del 11/04/2011)
  • Spazi Confinanti (DPR di Luglio 2011 in attesa di pubblicazione su G.U.)
  • Amianto (Circolare del 25/01/2011)
  • Appalti (Circolare n°5 del 11/02/2011)
  • Antincendio (DPR 151/2011)
  • Lavori posti in tensione (Decreto 04/02/2011)
  • Direttiva Macchine (D.Lgs.17/2010)
  • Tessere di Riconoscimento (Legge 136/2010)
  • Carrelli Elevatori (Circolare del 10/02/2011)
  • Autobetoniere (Circolare del 10/02/2011)

Ordine degli Ingegneri di Brindisi

Corso Aggiornamento Coordinatore Sicurezza 40 ore

 

Ordine degli Ingegneri di Brindisi

inizio corso 19/03/2012

Obiettivo:

Fornire adeguata preparazione e aggiornamento in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.

Destinatari:

Il corso è rivolto ai professionisti che soddisfano i requisiti di cui all’art. 98. Comma 1 del D.Lgs. 81/08.

Con l’iscrizione il partecipante dichiara di essere in possesso dei requisiti necessari per partecipare al corso e si esonera Beta Formazione S.r.l. da ogni responsabilità.

PROGRAMMA

Collegio Dei Geometri dell' Aquila

Corso: CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI CON LINEE GUIDA NAZIONALI “

Durata del corso: 80 ore

Finalità del Corso :

Fornire una panoramica della legislazione e normativa vigente sulla qualificazione e certificazione energetica degli edifici. Il corso è finalizzato all’analisi della qualificazione e certificazione energetica degli edifici ed alle opportunità inerenti l’incentivazione economica degli interventi di risparmio energetico (certificazione energetica – conto energia). Saranno affrontati gli aspetti sui fondamenti di energetica edilizia, sulle tecniche di indagine in campo e sulle metodologie per la valutazione dei consumi energetici degli edifici. Il “Bilancio energetico dell’edificio”: come si fa, come si legge e quali sono le soluzioni da proporre e adottare. Inoltre si valuteranno le basi delle procedure di analisi e le loro applicazioni pratiche.

Programma :

Il Corso si articola in numero 20 lezioni da 4 ore, suddivise nelle fasce orarie che vanno dalle 14:30 alle 18:30 il venerdì, e dalle 9:00 alle 13:00 il sabato.

.