Beta News

Novità, eventi, nuovi corsi, opinioni.

Riqualificazione energetica edifici, fondamentale distinguere tra nuovo ed esistente

Chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate sulle detrazioni fiscali del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica. Rispondendo alla domanda di un contribuente, il Fisco ha spiegato che, sulla base di una circolare emanata nel 2010,  se viene installato un impianto di riscaldamento centralizzato in un fabbricato in cui solo una parte delle abitazioni è dotata di impianto di riscaldamento preesistente, il bonus del 55%non può essere conteggiato per l’intera spesa, ma solo per quella relativa alla sostituzione degli impianti già presenti.Le spese per dotare di riscaldamento le unità immobiliari che prima ne erano sprovviste non possono invece beneficiare dell’agevolazione.

Allo stesso modo, con un’altra circolare del 2010 l’Agenzia delle Entrate ha affermato che in caso di ristrutturazione con ampliamento, la detrazione è riconosciuta per le spese riferibili all’edificio già esistente. Analogamente, negli interventi di riqualificazione energetica che realizzano impianti a servizio dell’intero edificio bisogna individuare le spese riferite al fabbricato esistente.

Accreditamenti

Certificazioni