Beta News

Novità, eventi, nuovi corsi, opinioni.

Prima casa, stessi benefici fiscali per stranieri e italiani

Le agevolazioni sulla prima casa valgono anche se l’acquirente è un soggetto di nazionalità straniera. Il Fisco, che ha risposto alla domanda di un contribuente, ha ricordato che anche uno straniero paga l’imposta di registro al 3 per cento se compra da un soggetto privato o l’Iva al 4 per cento se compra da un’impresa o da una società. Sono inoltre dovute le imposte ipotecaria e catastale in misura fissa.
Lo straniero che acquista un’abitazione è quindi ammesso agli stessi benefici nella stessa misura in cui sono previsti per gli italiani. L’unica condizione è possedere i requisiti richiesti dalla normativa vigente.

Accreditamenti

Certificazioni