La Formazione Continua obbligatoria CNG

Quello che si deve sapere sulla formazione professionale prevista dalle norme vigenti

A partire dal 1° Gennaio 2010, la Formazione Professionale Continua è diventata obbligatoria. Pertanto tutti i Geometri iscritti all’Albo, anche se non svolgono l’attività, sono obbligati a maturare un certo numero di Crediti Formativi Professionali (C.F.P.), secondo quanto previsto dal “Regolamento sulla Formazione Professionale Continua” approvato dal Consiglio Nazionale Geometri il 10 novembre 2009. In base a tale regolamento ogni iscritto deve maturare un certo numero di C.F.P. nell’arco di un quinquennio (il primo va dal 2010 al 2015), col rispetto di un minimo di C.F.P. annuali, che variano in funzione degli anni di anzianità di iscrizione all’Albo e rappresentati nella tabella che segue:

Anni di Iscrizione
Albo
CFP minimi
all’anno
CFP
Quinquennio
  Anni di Iscrizione
Albo
CFP minimi
all’anno
CFP
Quinquennio
1 0 160   21 10 50
2 15 22 10
3 15 23 10
4 15 24 10
5 15 25 10
6 10 120   26 10 50
7 10 27 10
8 10 28 10
9 10 29 10
10 10 30 10
11 10 100   31 10 50
12 10 32 10
13 10 33 10
14 10 34 10
15 10 35 10
16 10 80        
17 10
18 10
19 10
20 10

esempio:
se un geometra nel 2010 era all’8° anno di iscrizione, allora il numero di crediti da maturare sarà proporzionale alla % del quinquennio svolto:

– I crediti da maturare nel 1° quinquennio (120/5)x3 = 72
– I crediti da maturare nel 2° quinquennio (100/5)x2 = 40

Crediti relativi al suo quinquennio = 112

Come stabilito dall’art. 12 del Regolamento, l’obbligo formativo è sospeso in caso di impedimento dovuto a maternità, grave malattia o grave infortunio.

La sospensione, su istanza dell’iscritto, dovrà essere deliberata dal Consiglio del Collegio e all’accoglimento dell’istanza, l’iscritto sarà sospeso dall’obbligo formativo dei CFP minimi annuali e quinquennali, in ragione della frazione del periodo interessato.

Per poter maturare i CFP è quindi fondamentale la partecipazione dell’iscritto agli “eventi formativi” quali ad esempio corsi, convegni, seminari, nonchè la partecipazione alle c.d. “Altre attività formative” quali relazioni in convegni, pubblicazioni, docenze, ecc. attinenti alle discipline tecnico – scientifiche dell’attività del Geometra.

Quali eventi mi attribuiscono crediti formativi?

Il numero dei crediti formativi previsti per i singoli eventi sono decisi dal Consiglio Nazionale dei Geometri e vengono riconosciuti per la partecipazione a:

  1. seminari, convegni e corsi organizzati direttamente dal Collegio di appartenenza o patrocinato/realizzato in collaborazione di un Collegio dei Geometri di un’altra provincia – Esempio: sono di un collegio ma frequento un corso, un seminario o un altro evento, realizzato da un altro Collegio o patrocinato da questo:
    • in questo caso i crediti formativi mi verranno attribuiti direttamente da quest’ultimo, che li inserirà sul portale CNG. Il mio Collegio vedrà unicamente che ho frequentato un corso o un evento presso quest’altro Collegio o realizzato in collaborazione con questo.
    • Il Collegio di appartenenza non potrà visualizzare il codice attribuito dal CNG all’evento di un’altro Collegio sino a quando quest’ultimo che organizza l’evento lo “chiuderà” inserendo TUTTI i nominativi dei partecipanti
    • In questo caso non è il Collegio di Appartenenza che attribuisce crediti Formativi ma quello che ha organizzato o collaborato all’organizzazione del corso o del seminario. Questa modalità funziona solo e soltanto tra Collegi dei Geometri.
    • Il Geometra, vedrà riconosciuti:
      • da 1 C.F.P. 4 per i seminari (1 all’ora fino al massimo di 4 – attribuiti sempre e comunque dal Collegio erogatore);
      • 1 C.F.P. ogni 2 ore per i corsi + 4  C.F.P. per la verifica conoscitiva finale o se presente esame abilitante.
  2. seminari, convegni e corsi organizzati da altri Enti che hanno ottenuto l’accreditamento dal Collegio o sono convenzionati con il Consiglio Nazionale Geometri (es. Casa Clima, C.S.C. ecc.)
    • Il Geometra, vedrà riconosciuti:
      • da 1 C.F.P. 4 per i seminari (1 all’ora fino al massimo di 4 – attribuiti sempre e comunque dal Collegio erogatore);
      • 1 C.F.P. ogni 2 ore per i corsi + 4  C.F.P. per la verifica conoscitiva finale o se presente esame abilitante.
  3. altre attività formative, corsi svolti presso altri Ordini (Architetti, Ingegneri, Periti…)  o Enti che non hanno avuto un accreditamento diretto presso il CNG o indiretto, cioè che un collegio abbia fatto richiesta per accreditare una tipologia di corso (in questo caso l’iscritto deve presentare apposita istanza al Collegio corredata da idonea documentazione attestante la partecipazione: programma del corso/seminario/evento eventuali docenti/relatori –  data – luogo – ente erogatore – attestato di partecipazione). – Nb il tutto va inoltrato quanto prima e sempre e comunque entro i primi 2/3mesi dell’anno seguente alla conclusione dell’attività formativa.
    • Il Collegio, valutata l’attinenza alle discipline tecnico scientifiche pertinenti l’attività del Geometra, potrà riconoscere:
      • 1 C.F.P. per i seminari;
      • 1 C.F.P. ogni 4 ore per i corsi + 4 C.F.P. in caso di verifica finale o esame abilitante.

È opportuno qui ricordare che la maturazione dei Crediti Formativi Professionali è obbligatoria e gli inadempimenti potrebbero configurarsi come violazione dell’articolo 23, comma b, del Codice Deontologico che recita: “l’inosservanza di quanto sopra esposto potrebbe essere causa di provvedimenti disciplinari quali sospensione o, nel caso di reiterazione, cancellazione dall’Albo.”

È opportuno, quindi, chiarire e riassumere meglio alcuni punti.

  1. Il numero di C.F.P. maturati – visualizzazione del libretto
    Per conoscere il numero di C.F.P. maturati e verificare se il Collegio ha provveduto al riconoscimento dei C.F.P. bisogna: • collegarsi al link: http://www.cng.it/formazione/home.aspx • in caso di primo accesso inserire come Nome Utente il Codice Fiscale in minuscolo e come Password il proprio Codice Fiscale in MAIUSCOLO, immediatamente verrà chiesta la modifica della password. Se non si ricorda più la password chiamare in Collegio per provvedere al reset.
  2. Se voglio frequentare più volte lo stesso corso
    se si terrà più volte un seminario questo verrà conteggiato una sola volta per l’anno in corso
  3. farsi attribuire i Crediti per Corsi frequentati
    Per l’attribuzione dei crediti inerenti a corsi e seminari non organizzati direttamente da uno dei Collegi o patrocinati da questo si deve contattare il proprio Collegio inviando idonea documentazione consistente nell’attestato di partecipazione e il programma del corso. Per gli esami universitari si deve fornire alla segreteria del Collegio fotocopia del proprio libretto universitario

Accreditamenti

Certificazioni