Beta News

Novità, eventi, nuovi corsi, opinioni.

Aperto l’accesso ai contributi per produrre energia da fonti rinnovabili

(Sono esclusi i fotovoltaici)

Come da indicazioni del Decreto Ministeriale dello scorso 23 giugno, si sono aperti il 30 agosto i Registri e le Procedure d’Asta per l’accesso ai meccanismi di incentivazione per la produzione di energia elettrica da impianti a fonti rinnovabili (ma diversi da quelli fotovoltaici). Si tratta di incentivi per complessivi 435 milioni all’anno, riservati a impianti nuovi, integralmente ricostruiti, riattivati, oggetto di interventi di potenziamento o di rifacimento ed entrati in esercizio dal 1° gennaio 2013.

I Registri si chiuderanno alle 21 del 28 ottobre 2016, mentre le Procedure d’Asta si chiuderanno alla stessa ora del 27 novembre 2016.
Verranno accettate soltanto le richieste pervenute in via telematica tramite l’applicazione informatica FER-E (all’indirizzo web https://applicazioni.gse.it/GWA_UI/).

Le graduatorie degli impianti rientranti nei contingenti di potenza incentivabili saranno stilate dal gestore (il GSE) sulla base dei dati dichiarati dai Soggetti Responsabili: nel compilare la dichiarazione sostitutiva, si suggerisce loro di compilare una breve nota riportante le assunzioni in base alle quali la dichiarazione stessa è stata resa, così da circoscrivere le contestazioni e le relative conseguenze in caso di accertata dichiarazione non veritiera.

Questo il dettaglio dei contributi: 105 milioni di euro per la valorizzazione energetica delle biomasse; 98 per tecnologie innovative nel solare termodinamico; 85 milioni per l’eolico on-shore e 10 milioni per l’off-shore; 61 milioni di euro per l’idroelettrico e 37 milioni per la geotermia; 29 milioni infine per i “rifacimenti”, cioè le bonifiche e le riqualificazioni di vecchie centrali.

Accreditamenti

Certificazioni